Intervista a Blonde Passion

Giornate piacevoli con Blonde Passion   Red Queen 

Nell’ottobre scorso sono stata in Veneto che adoro per la cordialità, l’ospitalità, la passione per le cose belle e buone, l’arte, la cultura, il buon vino, il cibo, posti meravilgiosi e persone davvero speciali.

Avevo registrato questa intervista a Mogliano Veneto, vicino a Treviso e mentre tornavamo dalla divertente e conivolgente formazione di Pink, nel viaggio di ritorno ascoltavamo le folli notizie di chiusura dalla sera alla mattina di palestre, scuole di danza e ricaduta nel baratro della chiusura verso l’arte, la cultura, lo spettacolo, lo sport e quindi il benessere fisico e mentale del nostro Paese in mano a scellerati e incompetenti che sputavano regole a caso senza avere idea di cosa stessero parlando, mettendo in gioco o meglio in rovina la vita, il lavoro e la salute della maggior parte dei cittadini.

La crisi e la tristezza di questo lungo e buio periodo mi hanno confuso e riempito il cellulare di messaggi e video lasciando indietro, senza volere, questa intervista che ci tengo davvero a proporre.

Ho avuto il piacere di passare giornate piacevoli con Blonde Passion e  Red Queen che ci hanno raccontato il loro modo grintoso di affrontare questo incubo cercando di non fermarsi e creare nuove vie per essere sempre attive e operative.

Il loro gruppo delle Sciantose & Champagne, Rosso Passione per confezionare accessori per lo spettacolo come copricapo, boa in tulle e organza in modo da non riempire più le aule di piume e il Pink per integrare al meglio il percorso al femminile e fare da apripista al mondo affascinante del burlesque.

Buon ascolto!

Cristiana De Giglio

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*