Cabaret Bizarre torna a sconvolgere il Museo del Sottosuolo di Napoli

Venerdì 27 aprile 2018 il Museo Del Sottosuolo di Napoli torna ad ospitare “Cabaret Bizarre- L’Imperatrice”, il primo underground Circus-Freakshow e Dark Cabaret in Europa.

Caratterizzato dalla libertà di espressione e dalla fantasia, Cabaret Bizarre è ispirato a Federico Fellini e Bertolt Brecht, è un vecchio baraccone da fiera, un paese delle meraviglie, un sogno buio dove mirabolanti e rocambolesche avventure sono rese possibili.

A portare questo sfavillante show in Italia il BCN- Burlesque Cabaret Napoli. Protagonisti della serata saranno:

Attilio Reinhardt (Milano)
Brillante e baffuto presentatore di spettacoli di varietà, elegantissimo crooner e illusionista dal fascino antico.

Nightmare Vani (Zurigo)
A un incubo tanto sinistro doveva essere dato un nome: Vani. Una spirale negativa di spericolati piaceri.

Missy Macabre (Londra)
Incarnazione stessa del Freakshow: stramba, e inquietante, la fachira più regale e scioccante di Londra.

Roby Roger (Napoli)
Una conturbante e serpentina danzatrice dallo sguardo magnetico e mostruosamente affascinante.

Sior Mirkaccio (Roma)
Atmosfere all’acetilene e canzoni alla naftalina. Il suo carrozzone propone i più raffinati e ultramoderni divertimenti.

Fanny Damour (Napoli)
Vi condurrà per mano nel suo immaginario fiabesco e malinconico popolato da creature notturne.

Selezione musicale e direzione artistica: Fabrice Noir. 

Anche quest’anno Cabaret Bizarre verrà inserito come spettacolo all’interno del circuito Comicon Off, evento collaterale di una delle più importanti fiere del fumetto Italiane.

La locandina che per ogni show di Cabaret Bizarre viene affidata ad un illustratore e raffigura una carta sempre diversa dei tarocchi, quest’anno è stata realizzata dalla talentuosa Margo Tram che ha dato la sua originale interpretazione dell’iconografia dell’arcano maggiore L’Imperatrice.

Gli ospiti sono invitati a vestirsi adeguatamente al tema della serata. Per info e prenotazioni: www.cabaretbizarre.com

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*